deenesfrit
HomeChi siamo

Chi siamo

La nostra iniziativa si è ispirata al Congresso sulla Vita Consacrata con il tema Passione per Cristo, passione per l’umanità svoltasi a Roma nel 2004. Dal 2008 cinque comunità inter religiose, accettando anche volontari laici, si sono stabilite in Sud Sudan per seguire questa missione.

Papa Francesco ha invitati i religiosi a “svegliare il mondo”. Forse sarebbe più giusto dire che i poveri che soffrono dalle ingiustizie stanno “svegliando il nostro mondo”. Siamo 31 persone fra clericali, religiosi e laici provenienti da 18 paesi e 19 congregazioni. Il nostro lavoro è di accompagnare e stare in solidarietà con la gente del Sud Sudan in questi tempi di bisogno disperato. Come organizzazione, Solidarity with South Sudan e i suoi partner finanziatori e sostenitori da tutto il mondo sono in grado di mostrare la loro solidarietà!

Il nostro Mission Statement

Solidarity with South Sudan ha come obiettivo la creazione di progetti e programmi autosufficienti di istruzione, sanità e iniziative pastorali che aiuteranno a dare maggiore potere al popolo del Sud Sudan per costruire una società giusta e pacifica. Solidarity è un impegno collaborativo di istituti religiosi di uomini e donne, membri delle Unioni dei Superiori Generali, e la Chiesa in Sud Sudan lavorando in collaborazione con la Conferenza dei Vescovi Cattolici del Sud Sudan.

Visione e Valori

Attraverso l’impegno di Solidarity with South Sudan di focalizzarsi sulla formazione di insegnanti, sulla formazione di personale sanitario e sui servizi pastorali, l’organizzazione ha come visione fondamentale tre qualità correlate fra loro:

  • l’offerta di opportunità di istruzione e di miglioramento delle capacità per i cittadini del Sud Sudan in modo tale che possano diventare in tutto il paese degli insegnanti e degli sanitari impegnati e orientati sui servizi
  • una collaborazione e un impegno unici di congregazioni religiose e di professionisti altamente qualificati da culture diverse che collaborano assieme in una comunità per fornire in Sud Sudan tali capacità e valori intrinsici
  • la creazione di una strategia composta da una collaborazione e da un’esperienza raccolta nel paese stesso, e dalla sede principale di Solidarity a Roma, per poter progressivamente trasferire i progetti alla Chiesa del Sud Sudan e agli istituti religiosi presenti nel paese.

Solidarity with South Sudan, dai membri del suo Board, impiegati amministrativi e volontari che lavorano nel paese, si basa su dei valori fondamentali e messi in pratica:

  • il riconoscimento della dignità di ogni persona: sia dentro l’organizzazione sia in Sud Sudan, affidato ai membri delle sue comunità allo scopo di coinvolgere tutti e di mettere in atto la spiritualità della giustizia, della pace e dell’integrità del creato
  • il riconoscimento della vulnerabilità e della debolezza: mettendoci al servizio della gente del Sud Sudan
  • l’apprezzamento e il rispetto delle culture locali: imparare dai valori degli altri i quali a loro volta arricchiscono e sfidano il nostro modo di vivere
  • la mutualità e la comprensione: riconoscere lo Spirito di Dio al lavoro nel comportamento di ogni persona nell’organizzazione, che sia amministrativo, del consiglio esecutivo, lavoratore in Sud Sudan, la Conferenza dei Vescovi del Sud Sudan, o i nostri studenti
  • la proclamazione: del Mistero Pasquale di Gesù Cristo attraverso la nostra vita di comunità assieme, la nostra testimonianza della vita e l’azione impegnata
  • la solidarietà e l’accompagnamento: dando potere e sostegno alla gente del Sud Sudan mentre ricostruiscono le loro vite, le loro comunità e le loro strutture sociali
  • la costruzione della pace, la speranza e la riconciliazione: raccogliere l’esperienza e condividere lo sforzo assieme alla gente del Sud Sudan nel loro cammino verso una guarigione da divisioni passate e una costruzione di relazioni appropriate e durature che portano a una vita di pace e di speranza.